• Ayatollah Khamenei: l'Iran sconfiggera' il sionismo come ha fatto con l'Isis

TEHERAN (Pars Today Italian) – "La Repubblica Islamica dell'Iran resiste e resistera' contro il complotto dell'imperialismo e del sionismo per la creazione di divergenze tra i musulmani e col permesso di Dio vincera' questa lotta, proprio come e' riuscita a far appassire la radice dell'Isis in Iraq e Siria".

Queste le parole della suprema guida spirituale dell'Iran, il sommo ayatollah Seyyed Ali Khamenei, che ha ricevuto oggi a Teheran gli studiosi partecipanti al convegno sul takfirismo, la setta estremista che ha ispitato l'Isis e che e' diffusa soprattutto in Arabia Saudita.

"Daesh ha raggiunto la sua fine in Iraq e Siria, ma non bisogna ignorare l'inganno dei nemici, e l'America e il Sionismo e i loro seguaci non rinunceranno all'ostilita' nei confronti dell'Islam ed e' possibile che un complotto come quello dell'Isis possa essere creato e trapiantato in un'altra regione", ha ammonito Khamenei.

L'ayatollah ha poi ricordato che oggi la Palestina rimane il problema numero uno di tutti i musulmani del mondo.

"Il segreto per vincere i nemici dell'Islam e' la questione palestinese, dato che il fronte della miscredenza, dell'imperialismo e del sionismo, appropriandosi indebitamente della nazione islamica della Palestina, ha trasformato questo territorio in una base che ha il ruolo di minacciare la sicurezza delle nazioni della regione; Israele e' un "cancro" che va combattuto".

"Il giorno in cui la Palestina tornera' ad essere del popolo della Palestina, ha concluso l'ayatollah, verra' dato il colpo di grazia all'imperialismo e noi ci impegneremo, affinche' quel giorno divenga realtà".

 

Nov 23, 2017 12:14 Europe/Rome
Commenti