• Leader: i nemici dell'Iran hanno fallito ancora una volta

- I nemici dell'Iran hanno utilizzato vari strumenti per recare danni sia al popolo iraniano che alla Repubblica islamica, cosi' la Guida supream riferendosi agli incidenti avvenuti ultimamente nel paese.

"Durante gli eventi degli ultimi giorni, i nemici si sono uniti ed hanno utilizzato vari mezzi a loro disposizione, come armi e denaro, politiche e servizi di sicurezza per creare problemi all'Iran. Loro sono sempre in attesa, sfruttare qualsiasi occasione per colpire la Rivoluzione islamica. Ma non ci sono riusciti. Ha detto l'ayatollah Khamenei nell'incontro con alcuni familiari dei martiri della Rivoluzione islamica. Hanno fallito nel loro intento grazie alla pronta risposta della nazione, grazie al coraggio, al sacrificio e alla fede di questo popolo. Questa e' l'eredita' lasciata dai nostri martiri. Siamo in debito con i nostri martiri. E' questo spirito che continua a proteggere il paese dai complotti dei nemici e cosi' l'Iran sara' immune alla loro inimicizia ...".

"Siamo in debito con i nostri martiri della 'Sacra Difesa', il Leader ha fatto riferimento alla grave situazione in cui versano alcuni paesi dell'Asia occidentale e del Nord Africa, sottolineando che grazie ai loro sacrifici durante gli anni della 'Guerra Imposta' (l'invasione dell'Iraq di Saddam contro Iran 1980-88) che adesso l'Iran e' un paese libero, forte ed indipendete.

"Ho altro da dire su questi eventi, parlero' alle persone care al momento opportuno", ha aggiunto.

Jan 02, 2018 12:08 Europe/Rome
Commenti