•  Usa:

TEHERAN-L'ambasciatrice Usa all'Onu Nikki Haley ha annunciato in una conferenza stampa che chiederà una sessione di emergenza alle Nazioni Unite e al Consiglio dei diritti umani a Ginevra sull'Iran.

Haley ha sostenuto che le proteste in Iran sono completamente spontanee, definendo ridicole le tesi secondo cui sarebbero programmate da forze esterne.

"Non dobbiamo restare in silenzio...". ha detto l'inviato Usa.

Non fa attendere la dura risposta della rappresentanza iraniana presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite che in un comunicato rilasciato ieri ha condannato le dichiarazioni di Haley.

"Si trattano delle parole nausenati. Loro piangono lacrime di coccodrillo." Si legge nel comunicato citato dalla PressTV.

"Noi condanniamo le dichiarazioni del rappresentante Usa all'Onu ed altre autorità di Washingotn che interferiscono negli affari interni dell'Iran e sostengono i disordini e le violenze nel nostro Paese». Prosegue la nota.

 

Jan 03, 2018 05:28 Europe/Rome
Commenti