• Iran, pres. Rohani esorta il mondo a boicottare Israele

ISTANBUL-Il presidente Hassan Rouhani ha esortato i paesi islamici e le altre nazioni del mondo a rivedere i propri legami con gli Stati Uniti e con il regime sionista in risposta alle loro politiche ostili nei confronti della Palestina. Lo riporta la PressTV.

Intervenendo ieri al vertice dell'Organizzazione per la cooperazione Islamica a Istanbul Rohani ha denunciato il recente massacro dei palestinesi a Gaza da parte del regime sionista e lo spostamento dell'ambasciata Usa ad Al-Quds(Gerusalemme).

"Per aiutare i palestinesi e contrastare la distruttiva decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, chiediamo ai governi musulmani ed ad altri stati del mondo che tutelano la libertà, di rivedere i propri legami politici, economici e commerciali con l'amministrazione statunitense, e di tagliare tutte le proprie relazioni con il regime sionista e di boicottare i loro prodotti e le società dei sionisti ", ha concluso il capo di stato iraniano.

I rappresentanti di 57 paesi mussulmani, riuniti venerdì sera a Istanbul, hanno chiesto l'invio di una forza di protezione internazionale nei Territori palestinesi.

Dal vertice è inoltre giunta una ferma condanna per "le azioni criminali" dell'esercito sionista, in particolare nella Striscia di Gaza, dove nella sola giornata di lunedì sono stati uccisi dai militari una sessantina di manifestanti.

Il dito viene puntato anche contro l'amministrazione statunitense, colpevole di sostenere l'entità sionista e di proteggerlo nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

 

 

Maggio 19, 2018 05:52 Europe/Rome
Commenti