• Mondiali 2018, Iran :

TEHERAN-Prima dell’inizio dei Mondiali 2018, l’azienda di calzature americana Nike ha annunciato la sospensione della fornitura di scarpini ai giocatori iraniani allenati da Carlos Queiroz a causa delle sanzioni statunitensi imposte all'Iran.

"Non si tratta di una scelta di Nike avvenuta una settimana fa. A Nike, in quanto azienda americana, è proibito fare fornitura alla nazionale iraniana dal 2015 (prima dell'amministrazione Trump). Queste sanzioni esistono da allora. Nike è una compagnia americana e deve sottostare alle legge americana, come tutte le compagnie americane". Si legge in un comunicato dell’azienda Usa.

Il ct locale Carlos Queiroz si è lamentato in conferenza stampa definendo la mossa della casa statunitense (ha la sua sede a Portland) ''ingiusta, dannosa e discriminante''.

Venerdì l'Iran  ha battuto 1-0 il Marocco nel match inaugurale del gruppo B dei mondiali di Russia 2018, disputato allo stadio di San Pietroburgo.

Dopo questa vittoria gli iraniani esprimendo la propria gioia su Instagram e Twitter hanno condiviso le foto dei giocatori della squadra nazionale dell’Iran con questo messaggio scritto sotto :"Nike ce l'abbiamo fatta senza di te"

Jun 18, 2018 07:01 Europe/Rome
Commenti