• Iran: 3500 imprese hi-tech fatturano 12 mld di dollari

BRUXELLES (Pars Today Italian) – "Negli ultimi 6 anni si sono formate in Iran 3500 societa' che lavorano nel settore dell'hi-tech e vengono sostenute attivamente dal governo con premi fiscali, agevolazioni doganali, mutui a basso interesse e aiuti infrastrutturali.

Queste societa' fatturano 12 miliardi di dollari all'anno e danno da lavorare direttamente a 300 mila persone". Queste le affermazioni di Surena Sattari', vice-presidente iraniano con delega per la scienza e la tecnologia, intervenuto ieri al seconda convegno delle cooperazioni economiche e tecnologiche tra Iran ed Europa, tenutosi a Bruxelles. Nel suo discorso, Sattari' ha offerto un'immagine della situazione scientifico-tecnologica nella nazione mediorientale che dal 2005 al 2016, e' passata dal 34esimo al 16esimo posto al mondo per la produzione scientifica. Nello stesso periodo, gli studenti iraniani sono passati da 2.4 milioni a 4.8 rendendo l'Iran quinto al mondo per numero di ingegneri; la maggiore fetta dell'Iran nella produzione della scienza, ha spiegato il vice-presidente, riguarda settori come la biotecnologia, le energie rinnovabili, le scienze umane e le cellule staminali.

 

Jun 22, 2018 09:55 Europe/Rome
Commenti