• Iran, contratto con la Totale sul South Pars ancora valido

TEHERAN-Il gruppo energetico francese Total non ha ancora annunciato il ritiro ufficiale  dai progetti della fase 11 del giacimento di gas South Pars in Iran. Lo ha reso noto Mohammad Mostafavi, responsabile dell'investment and business affairs della National Iranian Oil Company (NIOC).

" Il contratto con il consorzio internazionale guidato da Total (50,1%) per lo sviluppo della fase 11 di South Pars al quale partecipano anche la cinese Cnpc (30%) e l'iraniana Petropars (19,9%) è ancora valido." Ha detto Mostafavi citato dall'IRIB.

Nel mese di maggio del 2018 il gruppo francese aveva annunciato che si sarebbe ritirato dal progetto a causa delle nuove sanzioni Usa decise contro l’Iran dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump che l’8 maggio aveva annunciato il ritiro degli Usa dall’accordo sul nucleare iraniano e appunto il ritorno delle sanzioni contro Teheran.

 

Aug 13, 2018 08:14 Europe/Rome
Commenti