• Deceduto in Italia Mohsen Vaziri, scultore e pittore iraniano

TEHERAN-Mohsen Vaziri Moghaddam scultore e pittore iraniano si è deceduto venerdì all'età di 94 anni a Roma in Italia.

 Vaziri faceva parte di quegli artisti che non aspirano né alla gloria né all’immortalità, ma soltanto a uno sguardo ammirato da parte degli appassionati.

Lui esponeva da mezzo secolo nella sua città natale, Teheran, a Roma e a Londra, la sua ricerca sull’astratto realizzata talvolta con l’uso di materia come la sabbia.

Di lui ha detto Alberto Moravia: “Vaziri esprime nelle sue strutture lignee il suo sentimento di fronte all’antichità deserta ed echeggiante del più remoto passato del suo paese (…). Il cromatismo di queste forme insieme umane e astratte ricorda le stilizzazioni colorate degli elementi araldici dei blasoni. Ma il blasone delle tradizioni orientali è stato spezzato e giace infranto nel deserto. Vaziri ne ha recuperato nei suoi dipinti alcuni frantumi prestigiosi”.

Modesto come solo sanno esserlo i veri artisti, Mohsen aveva detto di sé: “Io non mi considero un grande artista, ma semplicemente una persona che è sinceramente vissuta per l’arte”.

L'artista iraniano residente in Italia è stato elogiato per le sue opere dal Comune di Roma ed è stato premiato nel 2005 con il prestigioso premio “Artista dell'Anno”.

 

Sep 08, 2018 09:47 Europe/Rome
Commenti