• Teheran: Iran, Russia e Turchia vogliono escludere dollaro nel commercio tra di loro

Il capo della Banca Centrale dell’Iran Abdolnaser Hemmati ha comunicato di aver discusso con i rappresentanti di Russia e Turchia la possibilità di commerciare con le proprie valute al posto del dollaro, scrive il Tehran Times.

"Abbiamo deciso di svolgere ulteriori lavori in connessione con gli accordi per le riunioni con il capo della Banca Centrale russa a Mosca", ha citato ILNA le parole del capo della Banca Centrale iraniana. Venerdì scorso, a Teheran si sono svolti dei colloqui dei leader di Russia, Turchia e Iran, Vladimir Putin, Recep Tayyip Erdogan e Hassan Rouhani. I temi principali dell'incontro sono stati la situazione nella provincia siriana di Idlib e il processo di risoluzione della crisi nella Repubblica Araba Siriana. In precedenza Erdogan chiedeva la fine del dominio del dollaro nel commercio internazionale, spostandosi verso il commercio in valute nazionali. Il leader turco ha osservato che il sistema legato al dollaro si è trasformato nel più grande problema, le guerre commerciali e il protezionismo obbligano a cercare nuove strategie in molti ambiti. Lo scopo di manipolare i tassi di cambio è quello di gettare dubbi sulla forte e sana economia turca, ha detto Erdogan.
Sep 09, 2018 22:36 Europe/Rome
Commenti