• Iran, le meravigliose isole di Qeshm e Hormuz

Le isole non sono qualcosa solitamente associato all’Iran, ma in questo vasto e bellissimo paese c'è un po’ di tutto. Le isole del Golfo Persico sono la patria di una miriade di meraviglie geografiche, sono facili da raggiungere, economiche da visitare e hanno un clima perfetto. A soli 40 minuti di traghetto dal sud dell’Iran, le isole Qeshm e Hormuz vantano una serie impressionante di luoghi e attività.

Chakooh Canyon

E’ un’incredibile prodezza della natura, gemma nascosta dell'Iran. Motivi vorticosi e buchi curvi creati nella roccia dal vento, dall'acqua e dall'erosione creano una scena surreale. I pozzi d'acqua sono stati scavati nella pietra ed erano usati dai pastori locali come metodo per immagazzinare l'acqua piovana per le estati lunghe e asciutte del Qeshm.Il cantiere navaleTutto intorno ai porti dell'Iran meridionale è possibile vedere le splendide navi in ??legno utilizzate principalmente per il trasporto di merci da e verso gli Emirati Arabi Uniti. Su Qeshm Island si  può visitare il cantiere navale.

Rainbow Mountains

A Hormuz Island viene anche dato il nome di Rainbow Island per gli incredibili colori di sabbia e roccia visibili in tutta l'isola. Una passeggiata attraverso la Rainbow Valley per vedere le onde colorate attraverso le montagne è un'esperienza psichedelica. Meravigliose sfumature di rosso, arancione e viola inaspettate nelle rocce si uniscono a spirale e fanno esplodere il paesaggio con un miscuglio di colori.

Laft Village

Le torri del vento erano un metodo tradizionale di raffreddamento delle case nelle città desertiche dell'Iran. Le alte e intricate strutture si ergono alte sui tetti di fango della città, catturando l'aria e sfogandola in casa. Le torri del vento erano visibili in tutti i villaggi dell'isola, ma oggi il villaggiodi Laft è l'unico posto dove vederle.

Castello portoghese

Anche i portoghesi sono arrivati ??nel Golfo Persico. Costruita nel 1500 durante il periodo della colonizzazione portoghese nel Golfo, Nostra Signora della Concezione, conosciuta anche come il Castello portoghese, fu costruita con la sabbia rossa trovata sull'isola di Hormuz. Il tetto è crollato, ma le mura esterne sono ancora in piedi e i visitatori possono entrare nel castello per esplorare. Il luogo è interessante soprattutto per vedere l'influenza europea sulla storia dell’Iran.

Le spiagge di Hormuz

Le spiagge dell'isola di Hormuz sono luoghi bellissimi per rilassarsi, godersi il tramonto e persino campeggiare per la notte. Ogni spiaggia ha una sua peculiarità speciale, ma una delle più impressionanti è quella circondata dalla sabbia rossa. Il sentiero cremisi che porta alla spiaggia è di un colore incredibile, e rivela un oceano rossastro che si lava contro la riva. La sabbia può macchiare di rosso i piedi per alcuni giorni. In spiaggia è sempre meglio portarsi la giusta stuoia

La grotta di sale

Con i suoi 6 chilometri di lunghezza, la Namakdan Salt Cave detiene il titolo per la più grande grotta di sale del mondo. L'interno è spettacolare, con colori increspati lungo le pareti e luminosi cristalli di sale bianchi appesi al soffitto. È uno spettacolo incredibile da vedere, ma non raccomandato per chi soffre di claustrofobia.

Naz Island

Con la bassa marea, quella di Naz Island si rivela essere una delle più belle spiagge di sabbia bianca di Qeshm, ma attenzione a non rimanere bloccati.

Tag

Nov 15, 2018 09:03 Europe/Rome
Commenti