Mar 20, 2019 06:56 Europe/Rome
  • Iran spinge l’acceleratore su South Pars

- Al via quattro nuove fasi di sviluppo dell’immenso giacimento che arrivano nel bel mezzo delle sanzioni Usa.

Il presidente iraniano Hassan Rouhani ha lanciato ufficialmente quattro nuove fasi di sviluppo dell’immenso giacimento di gas offshore di South Pars, il più grande del mondo. Secondo il ministro del petrolio iraniano Bijan Zanganeh, la nuova fase aggiungerà 110 milioni di metri cubi alla produzione giornaliera del campo.

Iran ha investito 11 miliardi di dollari per completare le quattro fasi. La settimana scorsa, il ministro Zanganeh aveva evidenziato che South Pars sarebbe stato completato da almeno 27 fasi di sviluppo entro l’anno aggiungendo che la produzione dal campo avrebbe raggiunto più di 750 milioni di metri cubi. Il totale dell’Iran fino ad oggi è pari a 841 milioni di metri cubi al giorno di produzione, che dovrebbe salire a 880 milioni di metri cubi al giorno entro marzo e 950 milioni di metri cubi al giorno nell’anno successivo. Secondo Zanganeh, che ha parlato in una conferenza stampa nella città meridionale di Asaluyeh sabato sera, il paese dovrebbe raggiungere il Qatar in termini di upstream.

 

Commenti