PARIGI (Pars Today Italian) - A dichiarare aperta la 70esima edizione sono stati l’attrice Lily Rose Depp e il regista iraniano premio Oscar Ashgar Farhadi che, tra momenti e film memorabili si è augurato un festival che metta in dialogo le diverse culture e rifletta sulla condizione umana.

Il più citato è stato l’intervento del regista iraniano Asghar Farhadi, Premio Oscar 2017 per Il cliente (due premi a Cannes 2016) e assente all’Oscar Night in segno di protesta contro il bando di Donald Trump verso i cittadini di alcuni paesi islamici tra cui l’Iran.

Farhadi ha detto che “Cannes è un’isola felice, mentre in altri parti del mondo la xenofobia aumenta sempre di più.

Cannes è il luogo dove le culture si parlano e si rispettano l’un l’altra, dove persone da tutto il mondo dialogano di cinema e e condividono momenti indimenticabili”.

In questa edizione del Festival di Cannes l'Iran è rappresentato da “A Man of Integrity “ diretto da Mohammad Rasoulof nella sezione “il Certain Regard”, dal '24 Frames 'di Abbas Kiarostami nel 70th anniversary events,' Lunch Time 'di Alireza Ghasemi nella sezione di cortometraggio , e dall 'Animal' di Bahman e Bahram Ark nella sezione Cinéfondation.

 

Maggio 19, 2017 08:42 Europe/Rome
Commenti