• Filippine, espulso europarlamentare italiano per

- Le autorità filippine hanno negato l'ingresso ed espulso l'europarlamentare italiano Giacomo Filibeck al suo arrivo all'aeroporto di Cebu, ieri mattina.

Vicesegretario generale del Pse (il partito socialista europeo), Filibeck è stato fermato con l'accusa di aver intrapreso "attività politica di opposizione", secondo le autorità filippine per l'immigrazione.

L'europarlamentare si era recato nelle Filippine dietro invito del partito di opposizione Akbayan per partecipare a un congresso. In precedenza era stato membro di una delegazione di politici europei che nell'ottobre 2017 aveva condotto una missione di fact-finding per denunciare "gli assassini extra-giudiziali" di migliaia di persone a causa della guerra al traffico di droga lanciata dal presidente Duterte a metà del 2016. Nel quadro di questa guerra la polizia dice di aver ucciso 4.100 sospetti trafficanti, mentre secondo le organizzazioni per i diritti umani le vittime sono almeno tre volte tante.

Apr 16, 2018 10:42 Europe/Rome
Commenti