• Elezioni San Donà, candidata musulmana insultata: «Ma io vado avanti»

SAN DONÀ. Una donna di fede musulmana in lista scatena il dibatto in rete, tra critiche e offese. Lei è Nadia Chihab, 44 anni, da 20 abita a San Donà ed è cittadina italiana, di professione interprete.

È componente nella consulta regionale, presidente dell’associazione Orizon per l’integrazione. La sua comparsa nella lista civica che sostiene Oliviero Leo ha diviso la città e animato il web, dove è stata anche insultata e osteggiata.

«Sono stata bollata in modo un po’ vivace, come una che vuole solo rappresentare i musulmani…Sono una donna e anche musulmana, normale che qualcuno abbia, diciamo, storto il naso. Ho sentito di persone che denunciano che i musulmani e gli immigrati vogliono governare e comandare in città. Io sono un’immigrata, ho studiato, lavorato, sono cresciuta in un Paese, l’Italia e San Donà, che mi ha accolto. E ho avuto delle opportunità importanti. Non mi sento una marocchina e basta, sono una donna che ha vissuto l’emigrazione come tante altre. Io vorrei rappresentare chi arriva in Italia dagli altri Paesi, gli immigrati e aiutarli a integrarsi perché questa è la vera ricchezza di una cultura e di un Paese e assieme possiamo farlo crescere». Ha detto Chihab.

 

 

 

http://nuovavenezia.gelocal.it

 

Maggio 17, 2018 06:33 Europe/Rome
Commenti