• Manovra, l'Ue pronta a una nuova bocciatura

Lo scontro Italia-Ue sulla manovra economica non si attenua, anzi. La Commissione europea è pronta a una nuova bocciatura.

Bruxelles- La Commissione europea è pronta a bocciare nuovamente la manovra dell'Italia e a dichiarare non in linea con le regole del Patto di stabilità e crescita il percorso di rientro del debito pubblico. Lo si è appreso da fonti europee, secondo le quali, salvo colpi di scena dell'ultima ora, la Commissione renderà note le sue conclusioni mercoledì prossimo. Si compirà, così, il primo passo sulla strada che, in assenza di fatti nuovi, porterà all'apertura di una procedura per deficit eccessivo dovuta al debito.

Il ministro dell’Economia dell'Italia, Giovanni Tria difende la manovra del governo Lega-M5S all’Eurogruppo. Tria ha ribadito: “Il programma del governo non cambia ma c’è la volontà di discutere. Il deficit era necessario, ma non abbiamo sforato. Il 2,4% è tra i più bassi nella storia d’Italia, in Francia è più alto. Non vedo pregiudizi anti-italiani, ma sulle politiche economiche vedo posizioni di altri Paesi molto rigide; però, bisogna considerare che è un periodo elettorale per tutti i Paesi e molti di loro hanno difficoltà politiche interne molto forti mentre in fondo il governo italiano ha un largo consenso”.

 

 

Tag

Nov 20, 2018 06:10 Europe/Rome
Commenti