Dec 12, 2018 08:54 Europe/Rome
  • Imbarazzante Salvini; al confine con Libano offende Hezbollah

- Il vicepremier italiano Matteo Salvini da' del terrorista alla resistenza libanese, ad un movimento che ha dei deputati nel parlamento libanese. Da' dei terroristi ai combattenti libanesi che difendono a costo della loro vita i confini meridionali del loro paese (le due aggressioni militari da parte di Israele) e (tanto per ricordare il governo italiano) la sicurezza i militari italiani in missione nel Libano.

 Ecco le parole di Salvini: "Ai confini con il Libano, i terroristi di Hezbollah scavano tunnel e armano missili per attaccare il baluardo della democrazia in questa regione". 

E scoppia un caso per le sue parole: "Mettono in difficoltà i nostri militari della missione in Libano", dicono fonti del ministero e del comando Unifil. "Nostro ruolo super partes". E Di Maio si associa: "I soldati tengano duro. Li abbraccio"

Le dichiarazioni  del ministro dell'Interno italiano, Matteo Salvini, nella sede del Patriarcato cattolico di Gerusalemme, sollevano un polverone di stupore e imbarazzo, in primo luogo per i militari italiani impegnati nella nostra prima missione di pace all'estero, l'Unifil.

Queste dichiarazioni provocano reazioni allarmate del ministero della Difesa e del comando italiano. "Non vogliamo alzare nessuna polemica - si afferma - ma tali dichiarazioni mettono in evidente difficoltà i nostri uomini impegnati proprio a Sud nella missione Unifil, lungo la blue line. Questo perché il nostro ruolo super partes, vicini a Israele e al popolo libanese, è sempre stato riconosciuto nell'area".

La controreplica di Salvini: "Non capisco lo stupore, che ho letto su un'agenzia, per la definizione di Hezbollah come terroristi ... Se si scavano tunnel sotterranei a decine di metri che sconfinano nel territorio israeliano, non penso lo si faccia per andare a fare la spesa".

Ma intanto l'altro vicepremier, Luigi Di Maio, si associa alle critiche allungando la lista dei fronti aperti con la Lega: "Hezbollah? La Difesa ha già detto tutto. L'Unifil è una delle missioni di pace più importanti nel mondo e per noi del M5s un modello super partes. Io mando un grande abbraccio ai nostri militari e gli dico di tenere duro e andare avanti".

Commenti