• Tutti entusiasti del Padiglione dell'Iran alla Biennale di Venezia

VENEZIA (Pars Today Italian) - Non solo gli italiani ma i visitatori di un po' tutte le nazioni hanno apprezzato in maniera particolare, a questa edizione della Biennale di Venezia, il padiglione dell’Iran.

In mostra le opere di Bizhan Bassiri, che nato a Teheran nel 1954 e trasferitosi in Italia nel 1975 è l’artista scelto da Majid Mollanoroozi, Commissario e Curatore del Padiglione iraniano, per rappresentare l’Iran alla 57esima esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia.

Bassiri eleva il pensiero a reggere la condotta dell’uomo per non cadere a un livello non dignitoso: la sua istallazione (sono predominanti nella Mostra a scapito delle tele pittoriche) é lunga 24 metri con 50 sculture e con il leggio dominante che simboleggia il pensiero. 

 

Maggio 18, 2017 07:20 Europe/Rome
Commenti