MILANO (Pars Today Italian) - Sono ancora ricoverati, coscienti e sotto osservazione, l'agente della Polfer e il militare semplice dell'Esercito accoltellati da un ventenne nella serata di ieri in Stazione Centrale a Milano, mentre un caporale maggiore è stato dimesso con prognosi di sette giorni.

Lo rende noto la Questura di Milano. Il feritore, arrestato per tentato omicidio, è un ventenne italiano, di madre italiana e padre magrebino. Sono in corso le indagini coordinate dal questore - spiega una nota - a cura della Squadra Mobile, della Digos e della Polfer, con la Polizia Scientifica e le Volanti. L'episodio - aveva spiegato ieri la Questura - si inserisce in un contesto di criminalità comune, non di terrorismo.

Maggio 19, 2017 10:55 Europe/Rome
Commenti