• Mogherini: UE non riconosce Gerusalemme capitale d'Israele

- L'unica soluzione realistica al conflitto tra israeliani e palestinesi sia basata sui due Stati, con Gerusalemme capitale di entrambi.

Cosi' l’Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Federica Mogherini, parlando in un punto stampa congiunto con il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, arrivato a Bruxelles per vedere i ministri degli Esteri dei Ventisette: "Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha messo i fatti sul tavolo accettando Gerusalemme come capitale di Israele e i paesi membri dell’Unione europea dovrebbero fare altrettanto", aveva detto Netanyahu. 

Il capo della diplomazia europea ha detto pero' che quella di oggi “è un’opportunità storica”, e che sono “ventidue anni che un primo ministro israeliano non visita l’Ue”, “troppo a lungo – ha sottolineato – per amici e partner quali siamo”. Ha poi sottolineato che la visita giunge in un momento particolare. “Come amici e partner – ha detto – vogliamo discutere nell’interesse reciproco, e crediamo che sia nell’interesse di Israele, specialmente di sicurezza, trovare una soluzione sostenibile e onnicomprensiva al conflitto israelo-palestinese. Questa è la ragione – ha aggiunto – per cui l’Unione europea aumenterà il suo lavoro, insieme agli amici e ai partner internazionali, ma anche con gli amici e i partner nella regione, a partire da Egitto e Giordania, e ovviamente con le parti”, ossia israeliani e palestinesi, “per cominciare a rilanciare il processo di pace”.

Dec 11, 2017 12:01 Europe/Rome
Commenti