• Al Quds, Erdogan: governo USA complice di spargimento sangue

- Gli Stati Uniti "sono complici dello spargimento di sangue" dopo la controversa dichiarazione di Gerusalemme occupata (al Quds) come capitale del regime d'Israele che ha scatenato violenze nella città santa.

Lo ha detto oggi il presidente turco Recep Tayyip Erdogan che si è opposto aspramente alla decisione del presidente americano Donald Trump convocando un vertice dei paesi musulmani per il 13 dicembre a Istanbul.

" La lotta dei musulmani non finirà finché non ci sarà stato uno stato palestinese indipendente", ha aggiunto. "Non saranno mai in grado di pulire il sangue", ha detto in un discorso ad Ankara riferendosi agli Stati Uniti.

Dec 11, 2017 15:03 Europe/Rome
Commenti