• Siria, Russia ha eliminato autori  bombardamento base di Hmeimim

MOSCA-Le forze speciali russe hanno eliminato i responsabili degli attacchi alla base di Hmeimim del 31 dicembre 2017 e del 6 gennaio scorsi.

Lo ha detto il ministero della Difesa di Mosca. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa russa “Tass”, il ministero ha precisato che le forze speciali sono riuscite a neutralizzare il gruppo autore dell’attacco al confine tra la provincia di Latakia e quella di Idlib. “L’intero gruppo è stato eliminato con munizioni Krasnopol ad alta precisione”, ha specificato il ministero. Il 31 dicembre 2017 un gruppo di terroristi ha attaccato il campo d'aviazione di Hmeimim con colpi di mortaio, uccidendo due militari russi. Inoltre il ministero ha dichiarato che l’operazione ha permesso di distruggere il sito di assemblaggio dei droni carichi di esplosivo utilizzati sempre per colpire la base di Hmeimim e anche il porto militare di Tartus nella notte del 6 gennaio. Nei giorni scorsi il ministero della Difesa aveva dichiarato che i dispositivi utilizzati dai militanti sono stati ottenuti da un paese tecnologicamente avanzato, avvertendo del rischio di ulteriori attacchi di questo tipo in qualsiasi altro paese nel mondo. Il ministero aveva inoltre aggiunto detto che i droni che hanno tentato di attaccare Hmeimim e Tartus erano stati lanciati dall'area di Muazzar, nella parte sud-occidentale della zona di sicurezza di Idlib, controllata dai gruppi armati.(Agenzia Nova)

 

 

 

Jan 13, 2018 05:28 Europe/Rome
Commenti