• Nasrallah: gli Stati Uniti continuano a complottare contro l'Asse della Resistenza

BEIRUT (Pars Today Italian) - Nasrallah ha insistito sulla necessità di sostenere la Resistenza per contrastare i complotti degli interni ed esterni.

Il Segretario generale di Hezbollah Sayyed Hassan Nasrallah, ha avvertito che gli Stati Uniti, dopo aver fallito tutti i loro piani nella regione, inventano un nuovo complotto contro l'asse della Resistenza. Parlando ad un evento per commemorare il 40° anniversario della fondazione di una scuola religiosa nella città libanese di Baalbek, Nasrallah ha dichiarato che nonostante il triste fallimento degli Stati Uniti, i suoi alleati e il gruppo terroristico ISIS, tramano ancora complotti contro la Resistenza. Come prova, il leader di Hezbollah si è riferito alla visita del segretario di Stato nordamericano, Rex Tillerson, lo scorso 15 febbraio in Libano. A questo proposito, ha sottolineato che l'unico obiettivo del suo viaggio era fare propaganda anti-Hezbollah e mostrarlo come un problema per il Libano.

In tal senso, Nasrallah ha insistito sulla necessità di sostenere la Resistenza per contrastare i complotti interni ed esterni. In un altro punto del suo discorso, Nasrallah ha sottolineato l'importanza delle elezioni parlamentari del prossimo 6 maggio e ha avvisato i cittadini libanesi di non votare per i candidati che difendono gli interessi degli stranieri e di chi vuole consegnare il paese agli Stati Uniti. "La gente dovrebbe pensare agli interessi nazionali per eleggere i candidati. Votare per la Resistenza significa celebrare il sacrificio dei martiri caduti difendendo la sovranità del Libano", ha spiegato. Infine, ha anche invitato la gente a "pensare alla sicurezza che Hezbollah ha portato nella regione e al modo in cui ha migliorato i livelli educativi e sociali dei cittadini della nazione".  

Fonte: Al Mayadeen

Tag

Feb 25, 2018 12:34 Europe/Rome
Commenti