• Turchia, 'fine offensiva Afrin entro maggio, poi in Iraq'

ISTANBUL (Pars Today Italian) – L'operazione militare della Turchia contro l'enclave curda di Afrin nel nord della Siria "potrebbe concludersi entro maggio", quando Ankara vorrebbe attaccare il Pkk curdo anche nel nord dell'Iraq.

Lo ha detto il ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu, precisando di aver già avviato un dialogo con Baghdad in vista di una possibile offensiva dopo le elezioni irachene del 12 maggio. Intanto, secondo un nuovo bollettino delle forze armate turche, sono oltre 3 mila (3.050) i "terroristi" delle milizie curde dell'Ypg e dell'Isis "neutralizzati" (cioè uccisi, feriti o fatti prigionieri) dall'inizio dell'operazione militare 'Ramoscello d'ulivo', il 20 gennaio scorso. L'ultimo bilancio fornito dal presidente Recep Tayyip Erdogan indica inoltre che sono finora rimasti uccisi 41 soldati turchi e 159 miliziani locali loro alleati. Le cifre non sono verificabili in modo indipendente sul terreno.

Tag

Mar 08, 2018 17:23 Europe/Rome
Commenti