• Siria\ Mosca: presenteremo a Onu ragazzino finta

- Il ragazzo della città siriana di Douma, che ha partecipato a un reportage sulle conseguenze del presunto attacco chimico, sarà presentato ai rappresentanti dei Paesi membri del Consiglio di sicurezza dell'ONU.

Lo ha affermato in un'intervista al canale televisivo Rossia-1 il rappresentante permanente della Federazione Russa alle Nazioni Unite Vassily Nebenzia.

Alla vigilia il canale televisivo "Russia 24" ha mostrato un'intervista con un ragazzo che ha partecipato alla registrazione di quella che dai russi viene definita una "messa in scena". Secondo i giornalisti russi, il ragazzino di 11 anni della città Douma Hassan Diab ha preso parte alle riprese del 7 aprile, distribuite dall'organizzazione non governativa Caschi bianchi.

Il padre di Hassan, Omar Diab sostiene che per partecipare al reportage, "i militanti gli hanno dato dei biscotti" e poi hanno mandato tutti a casa. Ha poi sottolineato che il figlio si sentiva bene e "non c'erano armi chimiche".

Apr 19, 2018 13:26 Europe/Rome
Commenti