• Il gen. russo sollecita Mosca a sparare i caccia israeliani

MOSCA – L’ex capo del dipartimento principale della cooperazione militare internazionale del ministero della Difesa russo, il generale Leonid Ivashov, ha invitato Mosca a colpire ed abbattere qualsiasi jet da combattimento israeliano che violi lo spazio aereo siriano.

“Mosca dovrebbe espellere l’ambasciatore israeliano in Russia e abbattere gli aerei da combattimento israeliani in caso che questi entrino nello spazio aereo siriano”, ha detto giovedì Ivashov, il presidente dell’Accademia delle questioni geopolitiche della Russia.

Ha anche chiesto a Mosca di ridurre il livello di cooperazione con Israele e di bloccare i visti per i cittadini israeliani.

L’esercito russo ha dichiarato che un aereo di sorveglianza elettronico Il-20 è stato colpito a 35 km al largo della costa mediterranea della Siria mentre tornava alla sua base di partenza. Tutti e 15 i membri dell’equipaggio russo sono stati uccisi.

I funzionari della Difesa russi hanno descritto le manovre dei caccia israeliani durante l’incidente come irresponsabili ed “ostili” e hanno affermato di avere il diritto di vendicarsi.

“I piloti israeliani stavano usando l’aereo russo come scudo e lo hanno spinto nella linea di fuoco della difesa siriana”, ha detto ai media statali Igor Konashenkov, portavoce del ministero della Difesa russo.

 

 

 

Tratto da controinformazione.info

 

Sep 22, 2018 06:03 Europe/Rome
Commenti