• Siria, Amnesty: civili nell'Idleb ancora a rischio

Il nuovo segretario generale di Amnesty International Kumi Naidoo, al suo ritorno da una visita sul campo a Raqqa, in Siria, ha descritto la terribile distruzione e la totale devastazione umanitaria a un anno dalla fine dell'offensiva durante la quale la coalizione a guida Usa e le Forze democratiche siriane hanno fatto ricorso a una potenza di fuoco devastante.

"Quello che ho visto a Raqqa mi ha profondamente scioccato. La città è svuotata: edifici bombardati, poca acqua corrente ed elettricità, l'olezzo della morte nell'aria. Il fatto che ci siano persone in grado di vivere qui sfida ogni logica e testimonia la grande resilienza dei civili di questa città", ha dichiarato.

Tag

Oct 12, 2018 11:12 Europe/Rome
Commenti