Dec 16, 2018 11:21 Europe/Rome
  • Yemen, dopo l'accordo sulla tregua, la Coalizione saudita lancia 21 raid su Hodeidah

Scontri violenti si sono verificati nella periferia orientale di Hodeidah nello Yemen dopo il recente accordo di tregua.

"I caccia della coalizione saudita hanno effettuato 7 raid aerei sulle zone di al-Tahita e Beit al-Faqih, e lanciato cadere le bombe a grappolo sulle aziende agricole nella zona di al-Mujamlah ad Hodeidah, ad ovest dello Yemen", ha dichiarato il corrispondente di Al-Mayadeen. A sua volta, il Ministero della Difesa yemenita ha annunciato che "più di 50 colpi di artiglieria sono stati sparati dalla coalizione hanno avuto un impatto in diverse aree del distretto di al-Tahita a Hodeidah nelle ultime ore". Il portavoce dell'esercito yemenita, il generale di brigata Yahia Sari, ha affermato che "gli attacchi, 21, sono state fatti il giorno dopo  i colloqui in Svezia. Inoltre, più di 100 proiettili sono stati sparati indiscriminatamente in quartieri residenziali nella città di Hodeidah, dove forze mercenarie hanno tentato di infiltrarsi, specialmente sui fronti della costa occidentale ".

Il generale Sari ha sottolineato la prontezza dell'esercito e delle commissioni per creare un ambiente adeguato per il successo degli sforzi di pace e porre fine alla sofferenza del popolo yemenita. Ha avvertito che sono "pronti a rispondere alle violazioni". Griffiths: le parti del conflitto yemenita accettano il controllo delle Nazioni Unite sul porto di Hodeidah Allo stesso tempo, l'inviato ONU per lo Yemen, Martin Griffiths, ha annunciato che le parti del conflitto in Yemen lo avevano informato del suo consenso sul fatto che le Nazioni Unite avrebbero preso il controllo del porto di Hodeidah. In un briefing al Consiglio di sicurezza, Griffiths ha affermato che "porre fine ai combattimenti a Hodeidah è uno degli accordi più importanti tra le parti. 

Fonte: Al Mayadeen - Reuters

Tag

Commenti