Apr 14, 2019 04:55 Europe/Rome
  • Sciopero della fame di oltre 400 prigionieri nelle carceri sioniste

Ci si aspetta che il numero dei detenuti in sciopero cresca mano a mano che altri si uniranno alla fase della protesta

Al-Quds. Piu` di 400 prigionieri palestinesi nelle carceri del regime sionista sono entrati nel settimo giorno dello sciopero della fame a tempo indeterminato. Altri prigionieri si uniranno alla protesta nei prossimi giorni.

Circa 400 prigionieri palestinesi in diverse carceri sioniste si sono uniti allo sciopero della fame a tempo indeterminato, iniziato lunedì.

Lunedì, i leader dei prigionieri hanno annunciato il fallimento dei colloqui con i carcerieri sionisti dopo che le loro richieste sono state respinte, in particolare per quanto riguarda l’uso dei telefoni.

Lo sciopero della fame di massa si svolge principalmente nelle prigioni di Negev, Ramon, Nafha, Eshel, Ofer, Gilboa e Megiddo. Ci si aspetta che il numero dei detenuti in sciopero cresca mano a mano che altri si uniranno alla fase della protesta, che è soprannominata “al-Karama (dignità) 2”.

 

 

Tag

Commenti