- La portavoce russa Zakharova, ha detto che le bandiere "sono state rimosse dai palazzi delle missione commerciale a Washington e del consolato generale a San Francisco", si legge sulle agenzie di stampa russe. "Ovviamente - ha aggiunto la portavoce - la parte russa non ha mai concordato con la loro rimozione" che è stata "una violazione di un simbolo dello stato russo". Per questo "la parte russa deciderà su misure di ritorsione".

In precedenza l'inviato russo a Washington Anatoly Andonov ha detto di aver inviato una "decisiva protesta" agli Usa per la rimozione delle bandiere. "Questo passo - ha detto in televisione - complica soltanto il dialogo Usa-Russia".

Oct 12, 2017 14:55 Europe/Rome
Commenti