• Russia testa con successo missile balistico intercontinentale

La Russia mobilita undici reggimenti strategici. Ad ottobre è previsto il lancio del missile termonucleare super-pesante RS-28 Sarmat.

La Russia ha lanciato con successo dal cosmodromo di Plesetsk, il missile balistico intercontinentale RS-24 Yars. E’ quanto comunica il Ministero della Difesa russo. “L’obiettivo del lancio era quello di confermare l'affidabilità dei razzi della stessa classe. 

Le testate sperimentali MIRV hanno raggiunto il loro obiettivo nel poligono di Kura, nella penisola di Kamchatka”. Mosca non dirama dettagli sul numero di testate impiegate nel test. Il riarmo della triade nucleare russa si concluderà entro il 2020, secondo quanto disposto dal Presidente russo Vladimir Putin, con l’entrata in servizio del missile balistico intercontinentale super pesante Sarmat. Con il lancio di ieri, Mosca ha inaugura la "stagione di fuoco” annunciata la scorsa settimana dal Ministero della Difesa russo. Mobilitati undici reggimenti strategici. Il 27 giugno scorso, Mosca ha lanciato con successo un missile Bulava dal Mare di Barents. Ad ottobre, infine, è previsto il lancio del missile termonucleare super-pesante RS-28 Sarmat. Le Forze Missilistiche Strategiche sovrintendono al 60% dei vettori della triade nucleare russa integrata nella SNF o Strategic Nuclear Forces.

Sep 13, 2017 13:00 Europe/Rome
Commenti