• George W. Bush attacca Trump

NEW YORK (Pars Today Italian) – Negli ultimi nove anni, George W. Bush, aveva deciso di non commentare la politica: non aveva mai criticato il suo successore democratico Barack Obama e finora non aveva detto nulla neppure su Donald Trump, anche se non aveva fatto alcun endorsement.

Oggi l'ex presidente ha deciso di cambiare strategia. Nel corso di un suo discorso ad un evento del George W. Bush Institute a New York, Bush non ha mai usato il nome di Trump, ma ha preso di mira più volte il suo modo di guidare il Paese. Ha parlato di invenzione di una realtà alternativa, di teorie cospirazioniste, di "nazionalismo che diventa nativismo" e di violenza dei discorsi, tutti elementi collegabili a Trump. "Atteggiamenti prepotenti e pregiudizi nella nostra vita pubblica...dà il permesso alla crudeltà e intolleranza", ha detto Bush, sostenendo che mai prima si era vista una politica "che divide" così tanto.

Oct 19, 2017 20:48 Europe/Rome
Commenti