• Maldive, presidente si rifiuta di incontrare diplomatici UE

- Il presidente delle Maldive Abdulla Yameen si è rifiutato oggi di incontrare diplomatici europei di alto livello, primi dignitari stranieri a visitare il Paese dal giro di vite imposto contro la magistratura.

Gli inviati di Unione Europea, Germania e Gran Bretagna sono arrivati nella capitale dopo che alcuni giudici e molti dissidenti sono stati arrestati questa settimana, in un momento in cui Yameen sembra avere preso il sopravvento in un'aspra lotta per il potere. La piccola nazione è alle prese con una crisi politica senza precedenti dopo che il presidente si è rifiutato di obbedire all'ordine della Corte Suprema di rilasciare nove prigionieri politici, dichiarando invece lo stato d'emergenza. L'ambasciatore tedesco in Sri Lanka, Jorn Rohde, ha detto che il trio di funzionari europei ha chiesto incontri per discutere del giro di vite di Yameen contro i dissidenti che le Nazioni Unite hanno definito "un assalto totale alla democrazia".

Feb 08, 2018 08:56 Europe/Rome
Commenti