• Vertice G7: con Trump gli Usa rischiano isolamento

WASHINGTON- Si è aperto ieri in Canada il vertice del G7 subito oscurato dalle politiche introdotte dal presidente degli Stati Uniti.

La politica di First America di Donald Trump ha irritato molti dei tradizionali alleati di Washington e ha creato spaccature sulla scena mondiale. La Francia ora sta accusando gli Stati Uniti di egemonia. Macron ha anche indicato che gli Stati Uniti potrebbero essere messi da parte dal gruppo G7, dichiarando che agli altri Stati membri non importava essere in sei.

Trump è riuscito ad inimicarsi i suoi alleati del G7 con le tariffe sulle importazioni di alluminio e acciaio. C’è anche il ritiro degli Stati Uniti dall’accordo nucleare iraniano e l’accordo sul clima di Parigi. I Paesi del G7 sono le economie più avanzate del mondo. Lo riporta Il Faro Sul Mondo.

 

Intanto, i manifestanti hanno occupato le strade di Quebec City, dove si tiene il summit. Sono state organizzate una serie di proteste incentrate sul commercio globale, la migrazione, l’ambiente e l’uguaglianza. I manifestanti hanno anche bruciato bandiere americane e britanniche.

 

Questo è il primo vertice internazionale per il nuovo presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte. Il primo ministro non ha nessuna esperienza in ambito internazionale e c’è molta curiosità su come affronterà le riunioni con leader di provata esperienza.

 

 

Tag

Jun 10, 2018 09:07 Europe/Rome
Commenti