• Il leader ceceno ai nemici Russia: «non ripetete gli errori di Hitler»

MOSCA-Nell’anniversario dell’attacco lanciato dalla Germania nazista contro l’Unione Sovietica, il leader ceceno Ramzan Kadyrov, attraverso il suo canale Telegram, lancia un monito ai nemici della Russia.

L’invito alle nazioni straniere è a non ripetere l’errore di Hitler e non pensare di poterla conquistare senza aver appreso la storia di tutti i fallimenti occorsi in tal senso.

«È vero che in tempo di guerra le divisioni tedesche si avvicinarono direttamente a Mosca, Leningrado e Stalingrado. Ma Hitler non parlava russo e non conosceva la storia russa. Altrimenti ci avrebbe pensato due volte a prendere la strada già battuta in precedenza da francesi, svedesi, polacchi e altri. Terminata nello stesso modo disgraziato per tutti gli aggressori».

"Hitler aveva pianificato di ridurre la Russia in ginocchio in pochi mesi e realizzare una parata militare sulla Piazza Rossa, ma si sbagliava quando credeva che il suo compito principale fosse raggiungere Mosca", ha scritto Kadyrov.

 

 

www.lantidiplomatico.it

 

 

Jun 23, 2018 04:49 Europe/Rome
Commenti