• Birmania: Onu, continua fuga Rohingya

GINEVRA (Pars Today Italian) – Migliaia di Rohingya continuano a fuggire dallo stato di Rakhine, in Birmania: dall'inizio dell'anno a metà giugno, oltre 11.000 nuovi arrivi sono stati registrati in Bangladesh, ha affermato oggi a Ginevra l'Alto commissario Onu per i diritti umani, Zeid Ra'ad al Hussein.

"Nessuna retorica può occultare i fatti", le persone sono ancora in fuga dalle persecuzioni nello stato di Rakhine ed addirittura pronte a rischiare di morire in mare per fuggire", ha detto Zeid in un intervento al Consiglio Onu dei diritti umani, riunito in sessione a Ginevra. L'Alto commissario ha esortato il Consiglio di sicurezza a deferire immediatamente la Birmania alla Corte penale internazionale affinché "possano essere indagate tutte le accuse di crimini contro l'umanità e di genocidio perpetrato contro i Rohingya, così come le accuse di crimini di guerra contro altri gruppi etnici".

Jul 04, 2018 19:31 Europe/Rome
Commenti