• Australia, bimba non si alza per l'inno: viene punita

- E' diventata una caso nazionale in Australia la bimba di nove anni che si è rifiutata di alzarsi durante l'esecuzione dell'inno nazionale a scuola per protestare contro un testo a suo avviso prova di razzismo delle istituzioni.

Harper Nielsen è stata punita la settimana scorsa per non essersi alzata in classe mentre veniva suonato Advance Australia Fair e per questo è stata costretta a restare a scuola dopo la fine delle lezioni, misura chiamata 'detenzione' ed è stata minacciata di sospensione dopo l'episodio.

La vicenda è finita sulla stampa locale e di lì è rimbalzata sui principali media australiani. Intervistata dal canale tv ABC, la piccola Harper ha spiegato che per "quando è stato scritto, originariamente, Advance Australia Fair significava 'avanti gente bianca di Australia' e la frase 'noi siamo giovani' ignora completamente che gli Indigeni Australiani erano qui prima di noi". Insomma, un testo razzista.

Sep 12, 2018 14:41 Europe/Rome
Commenti