• Brasile: Lula non potrà nemmeno votare per le presidenziali

BRASILIA (Pars Today Italian) – Luiz Inacio Lula da Silva non solo non potrà presentarsi come candidato alle elezioni del prossimo 7 ottobre, ma non potrà nemmeno votare.

Lo ha deciso il Tribunale Elettorale di Paranà, in risposta ad una richiesta degli avvocati dell'ex presidente brasiliano. Lula aveva chiesto di partecipare alle elezioni del 7 ottobre - e al probabile ballottaggio presidenziale del 28 dello stesso mese - dalla sede del comando della polizia federale di Curitiba, capitale del Paranà, dove sconta dallo scorso aprile una condanna a 12 anni per corruzione e riciclaggio. La richiesta è stata però respinta dalle autorità elettorale, perché nel comando della polizia di Curitiba non sono rinchiusi almeno 20 detenuti con diritto di voto, che costituiscono il minimo che si esige per istallare una urna elettronica in un centro di reclusione. Dopo il fallimento di una serie di ricorsi presentati dai suoi avvocati contro la bocciatura della sua candidatura, decisa lo scorso 1/o settembre dal Tribunale Supremo Elettorale (Tse), Lula ha finalmente gettato la spugna ieri, accettando di essere sostituito da Fernando Haddad come candidato alla presidenza del Partito dei Lavoratori (Pt).

Tag

Sep 12, 2018 17:41 Europe/Rome
Commenti