• Il petrolio vola ai massimi di 4 anni

Opec e Russia ignorano il pressing di Donald Trump e il prezzo del petrolio schizza ai massimi da quattro anni.

Continuano a salire le quotazioni del petrolio con il Brent che raggiunge gli 80,5 dollari al barile, il livello più alto da novembre 2014. In rialzo anche il greggio Wti che viaggia sopra i 72 dollari.

Ora sono in molti a temere che la corsa al rialzo possa continuare, fino a quota 100 dollari e addirittura oltre secondo i più pessimisti, che identificano similitudini tra la situazione attuale e quella del 2007-2008. All’epoca l’oro nero aveva impiegato solo dieci mesi a volare da livelli di prezzo simili a quelli attuali fino al record storico di 146 dollari al barile, per poi affondare in modo ancora più rapido con la crisi finanziaria e la recessione globale.

  

 

Tag

Sep 25, 2018 07:36 Europe/Rome
Commenti