• Mosca convoca ambasciatore austriaco al ministero degli Esteri

MOSCA (Pars Today Italian) - L'ambasciatore austriaco Johannes Aigner è stato convocato al ministero degli Esteri russo in un giorno segnato dallo scandalo legato a un ex colonnello dell'esercito di Salisburgo che avrebbe raccolto 300.000 euro per operazioni di spionaggio per un servizio di intelligence russo. Lo rende noto il ministero degli Esteri russo.

In precedenza, la Kronen Zeitung riportava che l'ex colonnello delle forze armate austriache era detenuto con l'accusa di condurre attività di intelligence da 20 anni in favore della Russia. L'ambasciata russa ha rifiutato di commentare le informazioni apparse sui media. Secondo il giornale, il colonnello avrebbe dovuto raccogliere informazioni sull'aviazione austriaca, i sistemi di artiglieria, la crisi migratoria e informazioni dettagliate su molti militari austriaci di alto rango. Intanto il ministro degli Esteri di Vienna, Karin Kneissl, ha cancellato una visita in Russia a causa dei sospetti su questo alto ufficiale, che avrebbe svolto attività di spionaggio in favore di Mosca. Kneissl doveva recarsi nella capitale russa all'inizio di dicembre.

Tag

Nov 09, 2018 11:39 Europe/Rome
Commenti