• Russia, futura base a Cuba. Occidente allarmata

- La Russia potrebbe aprire delle basi militari a Cuba, cosa che allarma molto l’Occidente, scrive il Daily Star citando la Jamestown Foundation.

La testata osserva che i paesi occidentali temono che questa possa essere la risposta di Mosca alle minacce di Donald Trump sull'uscita degli USA dal Trattato INF, e la possibile espansione dell'influenza russa in questa regione è particolarmente allarmante, nel 1962 fu proprio lì che si verificò la crisi di Cuba, quando l'URSS intendeva schierare armi nucleari a Liberty Island. 

Secondo la versione del tabloid una visita ufficiale del presidente cubano Miguel Díaz-Canel Bermudez a Mosca e un incontro con Vladimir Putin e un certo numero di politici russi sono la motivazione di tali preoccupazioni in Occidente. La discussione sulla cooperazione militare tra i due paesi ha portato i ricercatori a credere che Mosca potrebbe riaprire il centro radioelettronico di Lourdes, che è stato chiuso 16 anni fa, e anche costruire basi aggiuntive per osservare le attività degli Stati Uniti nella regione dei Caraibi.

Nov 19, 2018 11:44 Europe/Rome
Commenti