• Notizie Curiose: i cartoni animati sono propaganda russa!

- Sembrerebbe un cartone animato innocente. Una piccola bambina, Masha e il suo amico Orso che, nella serie è proprio un orso. In Italia la serie è andata in onda su Rai 2 fino a dicembre 2011, in seguito è stata trasmessa da Rai YoYo e dal canale DeA Junior. Un successo di pubblico, il cartone “Masha e Orso” spopolava tra i piccoli. Ma per il Timescontiene messaggi di propaganda russa.

Ma quali sarebbero i "sospetti":

La denuncia arriva in un articolo del Times, in cui viene esposta la tesi del professor Anthony Glees, docente di scienza politica all’Università di Buckingham, secondo il quale il cartone animato sarebbe uno strumento per fare propaganda a favore del Cremlino. L’idea, ad essere sinceri, non è nuova nell’ambiente accademico. In particolare Priit Khybemyagi, che insegna all’Università di Tallin, in Estonia, sposa la tesi propagandistica ed è convinto che “Masha e Orso” sia stato pensato per cambiare “l’immagine della Russia nella mente dei bambini dal negativo al positivo”.

Il cartone

“Masha e Orso” è prodotto dal 2009 nello studio di animazione Animaccord che ha sede a Mosca. La piccola protagonista, Masha, è vestita con un costume tipico tradizionale russo, ma dal più trendy colore fucsia, e il suo amico Orso la riesce sempre a tirare fuori da guai. Che davvero Orso sia il simbolo del potere russo? Per qualcuno c’è un parallelismo con Putin. Ha gli stessi vizi russi: ama pescare, curare il giardino, guardare il calcio in tv, prepararsi il tè nel samovar. Poi suona, dipinge e ha altri talenti artistici. In un episodio Masha respinge l’invasione del suo campo di carote dall’attacco di alcuni animali. Anche in questo caso, ecco il richiamo alla difesa dei confini europei, in nome del sovranismo, dalle invasioni di migranti. Fuori dalle università, il cartone ai bambini piace. Alla faccia della politica e della propaganda.

Nov 20, 2018 06:45 Europe/Rome
Commenti