• Interpol, Cremlino:

- Il Cremlino ha denunciato "la forte pressione" contro il candidato russo alla guida dell'Interpol, dopo l'elezione del sudcoreano Kim Jong yang, sostenuto dagli Stati Uniti.

"Certamente siamo dispiaciuti che il nostro candidato" Alexander Prokopchuk "non abbia vinto", ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. "E' stata esercitata una forte pressione se si guarda in maniera imparziale alle diverse dichiarazioni di molti Paesi alla vigilia del voto".

Nov 21, 2018 14:58 Europe/Rome
Commenti