Mar 12, 2019 05:26 Europe/Rome
  • La Cina ha completato la creazione del

L’Experimental Advanced Superconducting Tokamak (EAST) è un reattore in grado di raggiungere temperature superiori ai 100 milioni di gradi Celsius, 15 volte in più del nostro Sole.

Pechino- Nel 2019 sarà completata la creazione del reattore cinese sperimentale per la fusione termonucleare EAST, ha detto il capo della corporazione nazionale nucleare Duan Sura, riferisce il portale Science Alert.

Il dispositivo, chiamato "sole artificiale", creerà una reazione simile al processo di fusione nucleare degli astri del sistema solare. Così, i fisici sperano di ottenere una fonte di energia illimitata.

Secondo Suru, sarà in grado di riscaldare gli ioni a una temperatura di 100 milioni di gradi Celsius, sette volte più degli ioni del vero sole. Il raggiungimento di questa barra di temperatura è una delle condizioni per la creazione dei reattori a fusione.

A novembre, gli scienziati cinesi hanno riferito di essere riusciti a riscaldare gli elettroni del plasma a 100 milioni di gradi Celsius e gli ioni a 50 milioni.

Il nome Sole ‘artificiale’ dunque è stato assegnato per rendere l’idea del lavoro che dovrà compiere questo dispositivo e non ha nulla a che vedere con la sostituzione del nostro Sole. Il Tokamak pesa circa 400 tonnellate, è alto 11 metri e ha un diametro di 8, spinge il deuterio e il trizio al processo di fusione e si differenzia dalla fissione nucleare, che ottiene energia dal decadimento degli atomi in elementi più piccoli: nel processo di fusione infatti si producono meno rifiuti radioattivi.

 

Tag

Commenti