Mar 22, 2019 22:57 Europe/Rome
  • Il Golan regalo elettorale di Trump a Netanyahu. Con effetto boomerang

Le cose sembrano mettersi davvero male per Benjamin "Bibi" Netanyahu se, a 18 giorni dal voto, in suo soccorso deve precipitarsi l'amico Trump.

Prima, spedendo in Israele il segretario di Stato Mike Pompeo, per ribadire il sostegno incondizionato all'amico-alleato nel contrastare la minaccia iraniana. Evidentemente ciò non è bastato a far risalire nei sondaggi Netanyahu e il suo partito, il Likud, se The Donald ha avvertito la necessità di affermare, con un tweet, che "è arrivato il momento per gli Stati Uniti di riconoscere pienamente la sovranità d'Israele sulle Alture del Golan", aggiungendo che "sono di un'importanza fondamentale dal punto di vista strategico e di sicurezza per lo Stato d'Israele e la stabilità della regione".
Commenti