•  Germania, allarme federali: migliaia di terroristi tra i rifugiati

- Migliaia di ex militanti pro talebani potrebbero essere entrati in Germania negli ultimi due anni con i flussi di oltre un milione di migranti e rifugiati.

Lo ha riferito la rivista Der Spiegel citando fonti federali e precisando che l’Ufficio federale della migrazione e dei rifugiati (BAMF) ha informato i funzionari della sicurezza che migliaia di migranti si sono identificati come ex ribelli talebani durante le interviste per la domanda di asilo.

Der Spiegel ha aggiunto che almeno 70 uomini afgani sono stati indagati dalla Procura federale anche se non è chiaro se tutti erano sospettati di essere attivi militanti talebani. Sei sono stati incarcerati in detenzione investigativa e le udienze giudiziarie preliminari che coinvolgono parecchi altri dovranno iniziare la prossima settimana.

Nessun commento è stato rilasciato dal BAMF o da altri enti o ministeri federali ma la notizia non deve sorprendere. Nel 2015 i servizi segreti macedoni segnalarono che lungo la cosiddetta “rotta balcanica” si muovevano tra i migranti partiti dalla Turchia migliaia di jihadisti provenienti da Siria, Iraq, Afghanistan e altri Paesi. Nei mesi scorsi un ex esponente talebano, Abdul Rauf Mohammed, ha cercato di chiedere asilo in Germania presentandosi sotto falso nome a bordo di un aereo proveniente dall’Arabia Saudita.

 

Maggio 14, 2017 13:34 Europe/Rome
Commenti