Lug 29, 2021 12:29 Europe/Rome
  • Il laboratorio russo Nauka verso la Stazione Spaziale

MOSCA-Dopo aver tenuto tutti con il fiato sospeso, il nuovo modulo russo Nauka è in arrivo sulla Stazione Spaziale Internazionale e porta con sé anche il braccio robotico europeo ERA (European Robotic Arm). 

 

Dopo il lancio del 21 luglio da Baikonur, in Kazakhstan, il modulo Nauka aveva registrato un problema alla propulsione, poi superato, e adessp si prepara a raggiungere la stazione orbitale. L’appuntamento per l’attracco è alle 15:25 (ora italiana) e ANSA Scienza trasmette la diretta in streaming con NASA TV a partire dalle 14:30.

Noto ufficialmente come Multipurpose Laboratory Module (MLM), Nauka è il più grande laboratorio spaziale mai messo in orbita dalla Russia e andrà a integrarsi alla Stazione Spaziale attraccando al modulo russo Zvezda, nel punto in cui fino a pochi giorni fa era agganciato il modulo Pirs, rimosso il 25 luglio scorsa e bruciato nell’impatto con l'atmosfera terrestre al termine di un rientro controllato.

Integrato a Nauka c’è il braccio robotico realizzato dall’Agenzia Spaziale Europea (Esa) che sarà il primo robot in grado di muoversi attorno ai moduli russi e capace di gestire componenti fino a 8.000 chili di peso con una precisione di 5 millimetri nonché muovere gli astronauti impegnati in attività extraveicolari (EVA).

Dopo aver registrato dei problemi alla propulsione principale, Nauka è riuscito comunque a prendere quota e posizionarsi nella giusta traiettoria, l’agenzia spaziale russa Roscosmos ha comunicato che il modulo ha completato le manovre di correzione potrà iniziare a breve le manovre di avvicinamento automatizzate per attraccare alla Stazione Spaziale. 

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium

Tag