Nov 22, 2021 08:54 Europe/Rome
  • I dinosauri vivevano in branchi

WASHINGTON-Come vivevano i dinosauri?

 Vagavano solitari per la Terra preistorica oppure si aggregavano come fanno oggi molti animali? Sull'argomento c'è una certa concordia nell'ambiente paleontologico: molti dinosauri, in particolare gli erbivori, vivevano in branchi. I dubbi sorgono quando si parla di tempi: quanto tempo fa hanno abbandonato la vita solitaria per scoprire le gioie di quella di gruppo?

Un minuscolo deposito di fossili in Argentina, nel quale i lavori vanno avanti dal 2002, ci dà ora una nuova risposta a quest'ultima domanda, che sposta le lancette indietro di 40 milioni di anni rispetto alle teorie precedenti. I risultati di questo scavo ventennale, che sono già stati definiti "la più importante scoperta paleontologica dell'anno", sono pubblicati su Scientific Reports.

Il deposito in questione si trova nella Patagonia meridionale, in un luogo chiamato Laguna Colorada. Occupa appena un chilometro quadrato di superficie, si è formato nel Giurassico inferiore, 190 milioni di anni fa, in seguito a un'improvvisa siccità, ed è noto fin dagli anni Settanta perché è qui che sono stati ritrovati i primi fossili di Mussaurus patagonicus, un dinosauro erbivoro vissuto proprio in quel periodo.

IL NOME SBAGLIATO. Nonostante il nome, che significa "lucertola topo" (attribuitogli erroneamente dopo il ritrovamento di embrioni fossilizzati scambiati per animali adulti), il Mussaurus era un animale di dimensioni notevoli, che poteva arrivare a pesare fino a una tonnellata e mezza. Il deposito in Patagonia ne ospita i resti fossilizzati, sia di esemplari adulti, sia delle loro uova: un campionario che copre tutte le fasi di sviluppo del Mussaurus, dal concepimento all'età adulta.(FOCUS.IT)

 

 

Potete seguirci sui seguenti Social Media:
Instagram: @parstodayitaliano
Whatsapp: +9809035065504, gruppo Notizie scelte
Twitter: RadioItaliaIRIB
Youtube: Redazione italiana
VK: Redazione-Italiana Irib
E il sito: Urmedium