Sep 16, 2019 08:55 Europe/Rome
  • Iran e Russia verso alternative al sistema SWIFT

TEHERAN-La Russia e l'Iran stanno lavorando all'interazione tra il sistema di trasferimento russo e il Sepam iraniano in sostituzione del sistema SWIFT per evitare sanzioni da parte di paesi terzi.

"Al fine di proteggere il commercio bilaterale e i legami economici dalle sanzioni dei paesi terzi, vengono adottate misure per l'espansione dei pagamenti diretti, l'uso delle valute nazionali, il miglioramento dell'interazione del sistema russo di trasferimenti finanziari e il Sepam iraniano in alternativa a pagamenti tramite SWIFT ", ha annunciato il consigliere presidenziale russo per gli affari internazionali, Yuri Ushakov.

Il sistema internazionale di comunicazione interbancaria SWIFT, utilizzato da oltre 10.800 organizzazioni in oltre 200 paesi, ha dichiarato nell'ottobre 2014 di essere sotto pressione da parte di diversi Stati che si stavano aggiungendo alle sanzioni contro la Russia, ma ha affermato che non prevede di arrendersi.

Tuttavia, la Banca di Russia ha creato il proprio sistema di transazione in alternativa a SWIFT per garantire servizi finanziari intermittenti.

Lo scorso novembre SWIFT ha sospeso l'accesso di un certo numero di banche in Iran al suo sistema di scambio di messaggi.

 

 

 

 

Commenti