Sep 21, 2019 23:09 Europe/Rome
  • Gen. Salami: qualsiasi paese che attaccherà l'Iran diventerà il

Washington ha recentemente annunciato che avrebbe inviato truppe in Arabia Saudita a scopi difensivi dopo gli attacchi dei droni ai giacimenti petroliferi dell'Arabia Saudita. L'incidente è stato rivendicato dai ribelli Houthi in Yemen, ma gli Stati Uniti hanno incolpato l'Iran. Teheran ha respinto le accuse.

"Qualsiasi paese che attaccherà l'Iran diventerà il "principale campo di battaglia", ha detto il capo del Corpo della Guardia rivoluzionaria islamica, il maggiore generale Hossein Salami. "Fate attenzione, un'aggressione limitata non rimarrà limitata. Porteremo avanti una punizione e continueremo fino alla completa distruzione di qualsiasi aggressore", ha detto Salami nelle osservazioni trasmesse oggi sulla TV nazionale. Salami ha inoltre ribadito l'avvertimento del presidente iraniano Hassan Rouhani secondo cui i militari iraniani avrebbero abbattuto tutti i droni che violeranno lo spazio aereo del paese.

Commenti