Oct 23, 2019 07:27 Europe/Rome
  • Facebook blocca account in Russia e Iran. Mosca: accuse 'infondate'

MOSCA-La portavoce del ministero degli Esteri russo respingendo le recenti accuse lanciate da Facebook contro l'Iran e la Russia di aver tentato di interferire nelle imminenti elezioni statunitensi le ha definite "infondate".

 

Maria Zakharova reagendo martedì alle recenti affermazioni di Mark Zuckerberg l'amministratore delegato di Facebook ha scritto:"Zuckerberg ritiene che Russia, Cina e Iran interferiscano nella fase preliminare delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 2020. Ma si tratta solo delle fake news diffusa  sui social media che non  hanno alcun valore".

La compagnia di Mark Zuckerberg ha bloccato decine di account e di pagine iraniani e russi per “contrastare le cosidette interferenze straniere”nelle prossime elezioni americane.

Anche alcuni account si rivolgevano alle zone francofone del nord africa, ma anche a paesi nell’America latina come il Venezuela, il Brasile, l’Argentina, il Peru, l’Ecuador e il Messico.

Commenti